CIOFS-FP/ER

Profilo

Il CIOFS-FP/ER – Centro Italiano Opere Femminili Salesiane – è un’Associazione giuridicamente riconosciuta, senza scopo di lucro, accreditata come ente di formazione professionale presso la Regione Emilia Romagna; si occupa prevalentemente di formazione iniziale e continua, di orientamento e di inserimento lavorativo. L’associazione è promossa dalle Figlie di Maria Ausiliatrice (FMA), le Salesiane di Don Bosco, fondate nel 1872 da S. Giovanni Bosco e da Santa Maria Domenica Mazzarello, ne condivide lo stesso carisma educativo di cui ne è espressione originale.

CIOFS-FP/ER fa parte dell’associazione CIOFS-FP, diffusa in 13 regioni del territorio nazionale con 70 sedi operative e comprende la sede regionale a Bologna e quattro centri a Bibbiano(RE), Bologna, Imola e Parma.

Organizzazione

CIOFS-FP/ER comprende la sede regionale a Bologna e quattro sedi operative a Bibbiano (RE), BolognaImola e Parma. La Sede Regionale in una prospettiva di rete e di approccio di partenariato, sviluppa un ruolo di coordinamento e raccordo tra centri sia negli aspetti di gestione, sia soprattutto nella promozione di sinergie, scambi e collaborazioni, sviluppo di risorse. Sono state individuate alcune aree (progettazione, ricerca-sviluppo, comunicazione, formazione, amministrazione) a ciascuna delle quali corrisponde un referente e un gruppo di lavoro. Le aree richiedono un presidio e un coordinamento regionale e sono gestite da  persone appartenenti alle diverse sedi Operative.

Il percorso svolto

  • la sede di Bibbiano è la prima sede CIOFS-FP  in Italia a certificarsi: anno 1997;
  • la sede Bologna ha ottenuto la certificazione per la prima volta nell’anno 2000 con i Loyd’s, ente certificatore di tutti i CIOFS in Italia;
  • nel 2008 è partito il progetto di integrazione del sistema qualità della sede regionale di Bologna (già certificato nel 2000) con quello delle altre sedi di Imola e di Parma;
  • il progetto di integrazione si è concluso nel 2010 con l’estensione anche alla sede di Bibbiano che ha realizzato il passaggio con i Lloyd’s Register, ente certificato delle altre tre sedi.

Missione

La missione di CIOFS-FP/ER è quella di creare le condizioni affinchè le persone, coinvolte in una proposta formativa, possano:

  • SVILUPPARE la propria capacità di apprendimento e le proprie competenze professionali;
  • DARE VALORE E SIGNIFICATO ad agni esperienza, pregressa e attuale;
  • DIVENIRE CAPACI di relazioni interpersonali efficaci e costruttive, all’insegna della cittadinanza attiva;
  • SCEGLIERE E REALIZZARE autonomanente il proprio progetto professionale e di vita.

Tutte le nostre azioni, sia di orientamento, formazione, aggiornamento professionale, ri ricerca e sperimentazione, si ispirano al Sistema preventivo di don Bosco e al suo stile educativo, alla dottrina sociale della Chiesa, ai valori dell’umanesimo integrale.

Ci ispiriamo ai seguenti principi:

  • il Bene comune, da desiderare e costruire insieme;
  • la Cura, per ogni persona, in particolare i più giovani, le donne e le persone in difficoltà;
  • le Relazioni, vissute come espressioni di alleanza generativa tra gruppi e individui.

Storia

In Emilia Romagna il CIOFS FP/ER nasce da una lunga e articolata storia che lo anticipa nelle attenzioni ai giovani, alle donne, alla formazione e al lavoro. Inizialmente l’attività si è concentrata soprattutto nella provincia di Reggio Emilia, a Bibbiano, per poi svilupparsi in quella di Bologna a partire dal 1993 e dal 2001 in quella di Parma. Nel Centro di Formazione Professionale “Don Bosco” di Bibbiano fin dal 1919 sono presenti attività riconducibili alla formazione professionale: taglio e cucito, dattilografia e stenografia per donne e ragazze
Non esistendo ancora a livello nazionale un’organizzazione che desse personalità giuridica a questa attività, nel 1978, il centro aderisce all’Associazione CNOS-FAP Emilia Romagna dei Salesiani di don Bosco e inizia a collaborare con essi a livello regionale, divenendo socio anche di AECA, un’associazione di enti autonomi di formazione professionale, tutti di ispirazione cristiana, che dal 1973 ne cura la rappresentanza presso le istituzioni pubbliche, soprattutto regionali.
Nel 1986 viene costituita a livello nazionale l’associazione CIOFS Formazione professionale e in data 16 dicembre 1991 nasce anche l’Associazione Regionale in Emilia Romagna (CIOFS- FP/ER) a cui fa capo immediatamente il Centro di Bibbiano, che si stacca così dall’ente CNOS-FAP dei salesiani.
Dal 1993 hanno inizio le attività della sede di Bologna, che rivolge subito la sua alle problematiche formative, orientative e di inserimento lavorativo di donne (in particolare immigrate) e giovani a disagio, nei settori dell’assistenza alla persona e del terziario.
Dal 1993 il CIOFS-FP/ER entra a far parte anche di AECA (Associazione Emiliana Centri Autonomi) e realizza per conto di essa numerose attività formative finanziate dalla Regione Emilia Romagna o dal Ministero del Lavoro con l’utilizzo di fondi europei.

Nel 2001 viene aperta una piccola sede operativa a Parma, che inizia la sua attività formativa con gruppi di donne immigrate. Nel corso del 2005 il CIOFS-FP/ER acquisisce la sede dell’Ecap di Imola, che svolgeva soprattutto attività di obbligo formativo in favore dei giovani del territorio. Nel 2008 la sede di Parma acquisisce l’attività formativa ed alcuni dipendenti sia di IAL che di Ecap.

Nel 1995 il Centro di Bibbiano ottiene la certificazione di qualità, seguita nel 2000 dalla sede di Bologna secondo il modello elaborato a livello Nazionale. Nel 2009 è la volta di Parma e di Imola.

CLICCA QUI per vedere l’album completo delle foto storiche di CIOFS Emilia Romagna

Documenti

Presentiamo i più importanti documenti organizzativi nazionali CIOFS-FP (Carta dei Servizi, Carta dei Valori), i documenti organizzativi regionali (Certificato Qualità e Bilancio di missione) e la brochure che riassume le nostre attività.

Tutte  le sedi CIOFS-FP/ER sono certificate secondo le norme ISO 9001: 2008“Progettazione ed erogazione di formazione professionale con particolare riferimento alla formazione iniziale, superiore, continua, permanente, in alternanza e servizi orientativi.