La formazione dei giovani rappresenta il legame più significativo con la nostra storia, il cuore delle nostre attività e la principale linea di sviluppo per il futuro. Rispondere ai bisogni dei giovani che non trovano nella scuola risposte adeguate alle loro necessità è l’ispirazione iniziale della formazione professionale salesiana.  Il nostro impegno, partito agli inizi del ‘900, è proseguito negli anni con la stessa spinta iniziale, attraverso azioni in grado di tenere il passo dei grandi cambiamenti della società: dal mondo rurale, al mondo industriale e alla società dei servizi.

Attualmente CIOFS-FP/ER svolge percorsi triennali di istruzione e formazione professionale per giovani dai 15 ai 18 anni come ente accreditato dalla Regione Emilia Romagna all’interno del sistema regionale di Istruzione e Formazione Professionale (IeFP).

Vai all’elenco dei corsi per sede:

Bologna
Bologna Corticella
Bibbiano
Imola
Parma

FINALITA e DESTINATARI:

Dare risposte formative e occupazionali ai giovani nella fascia dell’obbligo di istruzione, del diritto – dovere di istruzione.

ATTIVITÀ:

Ai nostri centri sono affidati 10percorsi biennali per il raggiungimento delle seguenti qualifiche:

OPERATORE ELETTRICO ED ELETTRONICO

È in grado di installare, manutenere e riparare impianti elettrici civili e industriali sulla base di progetti e schemi tecnici di impianto. Può inserirsi in aziende operanti nel campo dell’impiantistica civile e industriale, del montaggio e cablaggio.

OPERATORE alle cure estetiche

Esegue trattamenti estetici e di acconciatura e provvede all’assistenza del cliente in tutte le fasi previste. Può inserirsi in centri di estetica o saloni di acconciatura, centri benessere, strutture termali, palestre.

OPERATORE del punto vendita

È in grado di allestire e riordinare gli spazi espositivi, ascoltare e comprendere i desideri del cliente e assisterlo nell’acquisto di prodotti, confezionare acquisti, controllare il magazzino, emettere scontrini, buoni e ricevute, registrare le merci in uscita in coerenza con le logiche di servizio. Può lavorare in aziende del settore commerciale della piccola, media e grande distribuzione.

OPERATORE amministrativo segretariale

Si occupa della gestione informatica dell’attività di ufficio, amministrativa, segretariale e di front-office. Può inserirsi in imprese o studi professionali, in aziende del settore informatico, nell’area magazzino-vendita di esercizi commerciali.

OPERATORE IMPIANTI ELETTRICI E SOLARI FOTOVOLTAICI

L’operatore impianti elettrici e solari fotovoltaici è in grado di installare, manutenere e riparare impianti elettrici e solari fotovoltaici a uso civile e industriale sulla base di progetti e schemi tecnici di impianto

Formazione professionale per l’Inclusione sociale

Accogliere con fiducia ogni persona, soprattutto coloro che hanno un vissuto negativo, una differenza, un disagio è parte centrale dei valori che portiamo avanti e in cui crediamo. Questo ci impegna anche a raffinare la metodologia del nostro approccio, perché si faccia sempre più specializzata, efficacie mantenendosi capace di far sentire le persone a loro agio e in grado di affrontare, valorizzando le proprie risorse, anche situazione complesse.

L’impegno in attività rivolte a persone in difficoltà si inserisce pienamente all’interno della missione e dell’esperienza del CIOFS-FP/ER. L’Associazione si occupa da anni di diverse tipologie di vulnerabilità e di reale svantaggio (donne immigrate, disabili, adulti in situazione di disagio, giovani in difficoltà), nella convinzione che proprio questo tipo di persone debbano poter accedere alle possibilità date dalla formazione, in un’ottica non meramente professionalizzante, ma di inclusione sociale e di acquisizione di più generali diritti di cittadinanza.

Nel 2012 questa area di attività ha coinvolto 316 utenti, per un totale di 28 azioni formative.

Vai all’elenco dei corsi per sede:

Bologna
Bologna Corticella
Bibbiano
Imola
Parma

FINALITÀ E DESTINATARI:

La finalità fondamentale delle attività rivolte alle fasce sociali deboli è accompagnare le persone in un percorso di inclusione sociale e lavorativa, supportandole nella costruzione di un progetto professionale di vita, dando loro delle opportunità di orientamento e formazione, avvicinandoli al mondo del lavoro in contesti protetti.

Destinatari principali sono:

persone con disabilità (anche iscritti legge 68);

immigrati (inclusi rifugiati politici), con una spiccata attenzione alle donne;

area dipendenze.

ATTIVITÀ:

Le attività rivolte a tale tipologia di utenza variegata e complessa si sviluppano attraverso percorsi di integrazione e reinserimento nel mondo del lavoro, azioni di empowerment, percorsi formativi mirati e personalizzati.

Nello specifico svolgiamo:

i

formazione per giovani e adulti in condizione di svantaggio

Tirocini formativi

orientamento

Formazione non finanziata

Vai all’elenco dei corsi per sede:

Bologna
Bologna Corticella
Bibbiano
Imola
Parma

CIOFS-FP/ER ha una propria offerta formativa di attività non finanziate, che vengono proposte sui diversi territori e che richiedono la compartecipazione finanziaria da parte dei fruitori.

Questa attività a mercato ha avuto negli anni un buono sviluppo, in relazione alla diminuzione dell’attività finanziata da Regione e Provincie e in quanto offre delle opportunità formative concrete in settori specifici.

L’offerta a mercato si è sviluppata nei settori professionali nei quali l’ente vanta una tradizione, laboratori, attrezzature e un parco docenti ampio e affidabile.

Nel corso del 2012 sono stati attivati corsi nei seguenti ambiti: amministrativo segretariale, estetico, lingue, informatica, ristorazione, sicurezza sul lavoro e, soprattutto, in area socio sanitaria con la qualifica di Operatore Socio Sanitario (prima qualifica e riqualifica di lavoratori).

Sempre nel corso del 2012, in relazione al nuovo sistema regionale di formalizzazione certificazione delle competenze (SRFC), sono state avviate delle sperimentazioni di sessioni d’esame per il riconoscimento delle esperienze da lavoro in collaborazione con alcune realtà di diverse regioni d’Italia. La sperimentazione consiste nella possibilità offerta a persone con competenze maturate sul lavoro e/o attraverso percorsi di istruzione e formazione, di sostenere l’esame per l’acquisizione della qualifica di Operatore Socio Sanitario valida sull’intero territorio nazionale.

FINALITÀ E DESTINATARI:

La finalità della formazione per persone occupate è sostenere l’adattabilità dei lavoratori mediante azioni di formazione continua: migliorando le prospettive occupazionali e professionali delle persone, orientandole alle esigenze del sistema economico sociale.

Destinatari sono lavoratori e lavoratrici occupate in imprese profit e non profit.

servizi per il lavoro

Vai all’elenco dei corsi per sede:

Bologna
Bologna Corticella
Bibbiano
Imola
Parma

Per migliorare la qualità e l’estensione sul territorio dei servizi per il lavoro e rispondere con efficacia alle esigenze dei cittadini e del sistema economico-produttivo, la Regione Emilia-Romagna ha ampliato il numero di soggetti che possono offrire interventi di politica attiva del lavoro a persone e imprese.

Le sedi Ciofs, in quanto associate Aeca,  sono accreditate come sportello per i servizi per lavoro Area 1 e/o Area 2.

Lo “Sportello servizi per il lavoro – Area 1” offre prestazioni per le persone e per i datori di lavoro come definito dalla delibera di GR n. 1959 del 21/11/2016.

  • Prestazioni per le persone: erogazione di informazioni, incontro domanda/offerta di lavoro; consulenza e promozione della mobilità professionale; accompagnamento al lavoro e alla formazione; consulenza e accompagnamento all’avvio di impresa/ autoimpiego; consulenza orientativa; formalizzazione e certificazione delle competenze.
  • Prestazioni per i datori di lavoro: erogazione di informazioni; consulenza e supporto alla soddisfazione del fabbisogno professionale; incontro domanda/offerta di lavoro.

 

FINALITÀ E DESTINATARI:

Lo “Sportello servizi per il lavoro – Area 2” intende offrire azioni a supporto dell’inserimento lavorativo e dell’inclusione delle persone fragili e vulnerabili. Come definito dalla legge regionale 14 del 2015 che disciplina l’inserimento lavorativo e l’inclusione sociale delle persone in condizione di fragilità e vulnerabilità, lo sportello nasce con l’obiettivo di lavorare in rete con l’equipe multiprofessionale territoriale costituita da operatori dei servizi per il lavoro, del sociale e della sanità per poter definire un programma personalizzato di azioni utili all’inserimento lavorativo e all’inclusione sociale.

L’accesso agli sportelli per il lavoro non è diretto, ma mediato dai servizi competenti (Centri per l’impiego, Servizi socio-sanitari, …)